Incontro di lettura

LA VITE GNOVE DI DANTE ALIGHIERI

Udine, Palazzo Mantica, Corte interna, via Manin 18

Tai sietcent agns de muart dal grant poete toscan e inte suaze de rassegne UdinEstate 2021
la Societât Filologjiche Furlane in colaborazion cu Teatri Stabil Furlan e à proponût la leture di un classic de leteradure inte traduzion furlane di Aurelio Venuti.
Cun Matteo Venier e i atôrs Manuel Buttus, Paolo Mutti, Marta Riservato.
Regjie di Carlotta Del Bianco.

L'incuintri si pues tornâ a viodilu in cheste pagjine, fracant su la freçute

 

La Vita nova e je un libello che Dante al à componût subite dopo la muart di Beatrice (1290), metint adun tocs di prose e poesiis, daûr l'esempli dai prosimetris de ete di mieç. Il librut si divît in 42 cjapitui e al conten 31 lirichis, tiradis fûr de produzion dal autôr di zovin. I pas di prose a àn sedi la funzion narative di contâ i moments plui impuartants de vicende amorose che e leave Dante a Beatrice, sedi la funzion di coment e di spiegazion des poesiis, daûr il model de razo dai trovadôrs provenzâi. Ta cheste opare Dante al rielabore in mût une vore origjnâl e personâl esperiencis de culture dal so timp. 

(test gjavât de Jentrade)



Iscriviti alla Newsletter

Sarai informato sugli eventi. Riceverai le notizie della Società Filologica Friulana. Potrai prenotare le nostre pubblicazioni.
Iscriviti